Le migliori app toilets finder
20 Dicembre 2021
0

Quando scappa, scappa!

Capita a tutti di trovarsi in giro durante un viaggio ed avere un bisogno impellente ma non sapere dove andare. Purtroppo spesso è molto difficile trovare un WC velocemente, soprattutto se ci si trova in una città nuova che non si conosce.

In questa situazione possono venirvi in aiuto alcune app sviluppate appositamente per geolocalizzare i WC più vicini a voi.
Vediamole insieme!

Alcune delle migliori app toilets finder scaricabili

Airpnp
Questa applicazione dal nome ricordante il famoso portale di affittacamere e appartamenti, potrebbe darvi una mano quando i bisogni fisiologici si fanno sentire. In questo caso, invece di affittare le camere, con Airpnp i privati affittano i propri WC a prezzi abbastanza ridotti. I costi indicativamente sono di 3 dollari per una toilette classica, fino a 10 dollari per bagni più lussuosi.

SitOrSquat
Tramite questa applicazione potrete trovare tutti i WC a disposizione più vicini a voi. Come? È molto semplice, dovete solo geolocalizzarvi tramite l’applicazione e quest’ultima vi segnalerà mediante una mappa tutti i bagni disponibili. I luoghi vengono indicati con l’icona di un rotolo di carta igienica, ogni rotolo equivale ad un indirizzo del bagno, correlato magari anche da qualche foto per mostrarne le condizioni. L’applicazione è dotata anche di recensioni per permettervi di valutare i WC a 360° e decidere quello che più preferite.

ShitMaster
Come le applicazioni sopra citate anche ShitMaster funziona impiegando una mappa interattiva. Uno degli svantaggi di questo portale però è che è scaricabile solo per Android. Inoltre ShitMaster si può utilizzare solo in lingua inglese. Nonostante tutto l’applicazione è molto facile ed intuitiva ed è abbastanza funzionale per reperire il primo WC pubblico a disposizione.

Trip Toilet
Trip Toilet è un’applicazione gratuita e può essere utilizzata sia su Android che con sistema operativo iOS. L’applicazione è sotto forma di community, in modo che ogni utente che vi entra può dare informazioni e opinioni più particolareggiate riguardo i WC indicati dalla mappa. Tramite il sistema di localizzazione del vostro smartphone, Trip toilet sarà in grado di suggerirvi il bagno più vicino e di calcolarne il percorso precisamente.

Free Pee
Free Pee è un’applicazione molto veloce e fluida, dovrete solo iscrivervi alla community e verrete subito indirizzati verso la toilette più vicina.
Queste piattaforme sono veramente utili poiché vi permetteranno di soddisfare alcuni dei vostri bisogni primari velocemente. Purtroppo però questi portali non sono presenti in parti del mondo dove l’accesso ai servizi igienici è veramente difficoltoso. Stiamo parlando di zone come l’India.

L’applicazione di Google per l’India

In India è stato Google a sviluppare un’applicazione per geolocalizzare i WC pubblici.
Come abbiamo già parlato nell’articolo sul World Toilet Day, la situazione di accessibilità ai servizi igienici nei paesi sottosviluppati è piuttosto drammatica. The Verge ha infatti esaminato che circa il 70% dei nuclei familiari in India non possiede un WC privato nella propria abitazione.

Esistono sì dei luoghi adibiti a bagni pubblici ma la maggior parte delle volte sono caratterizzati da una situazione di igiene precaria e dubbia.
In seguito allo sviluppo di una rete di servizi igienici (oltre un milione), in tutta l’India grazie all’azione del primo ministro indiano Narendra Modi, il governo indiano ha deciso di collaborare con Google per creare una piattaforma che dà alle persone che si trovano in India, la possibilità di individuare toilettes pubblici nelle vicinanze. L’applicazione opera esattamente come le altre citate in precedenza, gli utilizzatori dovranno semplicemente inserire delle keywords in Hindi come “swach” o “shulabh”, (termini che significano bagno), nella barra di ricerca, per visualizzare i WC più vicini.

I bagni non saranno solo strutture a sé stanti ma potranno essere inseriti anche in edifici diversi come, stazioni, ospedali, bar, centri commerciali e qualsiasi esercizio pubblico che vorrà contribuire mettendo la propria toilette a disposizione.

La soluzione oltre ad aiutare le persone permetterà a chi non possiede un bagno proprio di trovare un WC vicino dignitoso e adeguato, e questo potrebbe migliorare notevolmente le condizioni di vita della popolazione indiana.

**Fonti: Rivistastudio.com; S-mwebblog.com; Theverge.com; Theworld.com.

Lascia un commento